Didattica - Fattoria di Alice

Vai ai contenuti

Menu principale:

Struttura

Educazione Ambientale e Agro-Alimentare


Fare Educazione Ambientale significa pertanto favorire le occasioni di incontro diretto dei ragazzi con l'affascinante mondo della natura.
Noi della Fattoria di Alice per Educazione Ambientale intendiamo una serie di attività che, partendo dalla primissima infanzia, sono finalizzate a sviluppare un approccio diverso con il mondo che ci circonda (vegetale, animale, umano), che abbia come fine ultimo il rispetto e l'integrazione con l'ambiente; il mondo dei viventi e la natura sono da sempre un'attrazione particolare per i bambini: questo legame istintivo va ravvivato e rafforzato con l'educazione e i processi culturali. Partiamo dalla natura per stimolare una attenzione curiosa, perché la natura va conservata e protetta per una migliore qualità della vita. 

cazione bientale in questi tempi ha assunto un ruolo primario nel sensibilizzare i giovani e modificarne i comportamenti rispetto ai moderni problemi ambientali, causati da un errato uso delle risorse e dall'impatto delle nostre attività e della crescita della popolazione mondiale.


Percorso Botanico


COLTIVARE SECONDO NATURA
Contenuti: l'agricoltura biologica si basa sulla convinzione che ogni avversità della pianta possa essere combattuta sfruttando i suoi antagonisti naturali; per questo non vengono utilizzati pesticidi e diserbanti chimici e si usano solo concimazioni naturali. Fare agricoltura ecologica è una scelta etica, volta a preservare la salute del nostro pianeta ed a produrre alimenti più sani e gustosi.
Obiettivi
: presentare agli studenti questo modo di fare agricoltura, sensibilizzandoli ai valori ed alle motivazioni di questa scelta.

TECNICHE ALTERNATIVE DI COLTIVAZIONE: L'IDROPONICA

Contenuti
: l'idroponia è un metodo alternativo di coltivazione, in cui le piante crescono con le radici immerse in una soluzione nutritiva. Questa coltivazione fuori suolo si presta ad essere realizzata attraverso l'utilizzo di materiali di recupero.
Obiettivi
: far conoscere un insolito modo di fare agricoltura; stimolare la creatività e l'inventiva degli alunni nella costruzione di sistemi di coltivazione personalizzati, realizzati con materiali riciclabili.

DAL SEME AL FRUTTO Contenuti: lo sviluppo delle piante raccontato attraverso le principali fasi fenologiche. Un fantastico viaggio attraverso i meccanismi che dal seme portano alla pianta e garantiscono il perpetuarsi della vita sulla terra.
Obiettivi
: gli studenti avranno la possibilità di  conoscere e osservare vari tipi di semi e di frutti e, grazie ad esperienze dirette e pratiche, potranno scoprire il ciclo di riproduzione delle piante.

IL GIARDINO DEGLI ODORI
Contenuti: Le piante aromatiche: storia, riconoscimento, fisiologia, utilizzo. Un viaggio sensoriale alla scoperta di odori e sapori della nostra tradizione.
Obiettivi
: Riconoscimento delle principali specie di piante aromatiche; individuazione delle varie specie attraverso l'uso di alcuni canali sensoriali: gusto, tatto, odorato; conoscenza del loro utilizzo nei piatti tipici della nostra tradizione culinaria.

L'ERBARIO Contenuti: il mondo vegetale è molto diversificato. Le  caratteristiche delle piante sono spesso legate a proprietà particolari, utilizzate dall’uomo e incorporate ormai nelle nostre tradizioni culturali.
Obiettivi
: risvegliare la curiosità degli studenti, imparare a riconoscere le singole piante, valorizzare la biodiversità naturale-artificiale dell’ecosistema (prato-bosco-orto) in cui si è calati.


Percorso Alimentare


CICLO DELLA FERTILITA'
(il compostaggio) Contenuti: i rifiuti ospitano una attiva comunità di microrganismi, organizzati fra loro in complesse catene alimentari capaci di trasformare le nostre sostanze di scarto in humus fertile.
Obiettivi
: presa di coscienza di una realtà "nascosta", affinché il rapporto consumatore-pianta-terra non sia più considerato puramente utilitaristico e che il terreno ritrovi il suo status di ambiente popolato e vivo, anello attivo di una catena in cui, infine, anche noi troviamo il nostro spazio.


PANE E FORMAGGIO
Contenuti: gli alimenti non vanno considerati semplici oggetti di consumo, ma frutto di un duro lavoro. La nostra società sta perdendo parte dei sapori e delle sensazioni che molti cibi devono alla loro storia e alla particolare tecnica di preparazione.
Obiettivi
: favorire la comprensione di come avvengono i principali processi microbiologici che fanno sì che i prodotti principali della nostra dieta siano possibili.

VINO
Contenuti: questa bevanda tradizionale è parte del nostro bagaglio culturale, è il frutto di una tecnica affinata nei secoli e copre un ruolo centrale nella quotidianità contadina.
Obiettivi
: capire come, partendo da un frutto, alcuni selezionati microorganismi rendano possibile arrivare ad avere questa bevanda, presente da secoli, in maniera sempre diversa, sulle tavole di tutto il mediterraneo ed in continua evoluzione.

L'OLIVO E L'OLIO
Contenuti: la coltura dell'olivo è diffusa in tutto l'areale mediterraneo, l'olio è il principale grasso da condimento dei paesi a clima caldo (laddove l'olivo riesce a crescere), e le sue proprietà benefiche sono ormai a conoscenza di tutti.
Obiettivi
: mostrare ai ragazzi come dietro a questo liquido verde si nasconda una pianta che in molti modi ha colpito l'immaginario umano a innumerevoli generazioni, ponendosi al centro di molteplici leggende; mostrare il ciclo colturale di un oliveto e la lotta biologica.

Percorso il ciclo del riciclo


DALLA CARTA... CARTA! Contenuti: la carta è ormai d'uso comune in moltissimi campi, un numero enorme di oggetti che usiamo quotidianamente ne è costituito; è impossibile farne a meno, ma è indispensabile cercare di procurarsela arrecando meno danni possibili all'ecosistema.
Obiettivi
: aumentare la sensibilità dei ragazzi al riciclo e all'eccessivo sfruttamento che l'uomo fa della risorsa bosco, sviluppare una coscienza critica sul problema rifiuti.

IL CICLO DELLA FERTILITA'
(il compostaggio) Contenuti: i rifiuti ospitano una attiva comunità di microrganismi, organizzati fra loro in complesse catene alimentari capaci di trasformare le nostre sostanze di scarto in humus fertile.
Obiettivi
: presa di coscienza di una realtà "nascosta", affinché il rapporto consumatore-pianta-terra non sia più considerato puramente utilitaristico e che il terreno ritrovi il suo status di ambiente popolato e vivo, anello attivo di una catena in cui, infine, anche noi troviamo il nostro spazio.

Percorso Zoologico


IL CLUB DELLE SEI ZAMPE Contenuti: conoscere il mondo degli insetti, il loro utilizzo nella lotta biologica e le strategie di adattamento che hanno portato questi piccoli abitanti della terra alla conquista di tutti gli habitat.
Obiettivi
: conoscere il ciclo biologico degli insetti, l’ambiente in cui vivono e l’importanza della biodiversità: distinguere gli insetti utili da quelli dannosi in agricoltura.

GLI ANIMALI DELLA FATTORIA
Contenuti: Gli animali rappresentano una parte importante dell'economia e dell'equilibrio del sistema-fattoria: essi producono il letame, ci aiutano nella lotta ad alcuni parassiti delle piante e, cosa più importante, consumano gli scarti della fattoria  trasformandoli in prodotti utili (latte, uova, carne...).
Obiettiv
i: Gli studenti prenderanno coscienza delle complesse interazioni che si sviluppano tra l'uomo e gli animali comprendendone i bisogni, le peculiarità, l'utilità.

SOTTO SOTTO... COSA SI NASCONDE
Contenuti: il suolo è una risorsa naturale primaria e l’agricoltura, soprattutto quella ecologica, dipende molto dall’ambiente suolo e dai suoi ospiti, e questo determina la qualità e le caratteristiche degli alimenti che vi vengono coltivati.

Obiettivi: scoprire la composizione, le caratteristiche e l’importanza del suolo e comprendere il processo di decomposizione, conoscere ed osservare alcuni abitanti del suolo, con un attenzione particolare rivolta ai lombrichi

Torna ai contenuti | Torna al menu